Blog






 

 

 

News di oggi

Blog
Concorso Moda SMAC - Mio MAgazine 16 dicembre 2010
Leggi tutto...
 
La prima edizione di “Ventodarte”

Vento D'Arte edizione 2009Arte ed artigianato insieme in nome dell’eco-sostenibilità. E’ stato questo il collante delle attività della prima edizione di “Ventodarte”, kermesse culturale organizzata dall’Associazione Salerno Moda Arte Cultura (SMAC) e patrocinata da CAMERA  DI COMMERCIO SALERNO  E DA CASARTIGIANI Salerno , svoltasi a Cava de’Tirreni lo scorso 16 dicembre.
Nato come appendice della manifestazione “SMAC”, svoltasi lo scorso ottobre a Salerno, “Ventodarte” si è divisa in una mattinata di approfondimento ed una serata di spettacolo ed esposizione.
La città metelliana sin da subito ci è sembrata una cornice naturale di questo progetto, nato per mettere insieme il bisogno di riappropiarsi del nostro artigianato, facendo bene attenzione all’esigenza di tutelare l’ambiente con nuovi approcci di produzione. Ecco perché, abbiamo voluto che tale indirizzo fosse utilizzato da giovanissimi studenti dell’Istituto “Trani” del settore Moda,e da associazioni ed artigiani cavesi.

Dunque alle ore 10.30 presso l’Aula Consiliare del Comune di Cava de’Tirreni si è tenuto il convegno: "Riciclare: gestioni e produzioni etiche" - Un progetto concreto, dalla scuola all'impresa. Un momento di approfondimento dedicato alla moda etica e naturale, che ha toccato le tematiche ambientali ed il tema delle scelte etiche nella gestione istituzionale in senso più generale. Oggi è necessario pensare ad un nuovo approccio alla produzione e la moda rappresenta un settore che può maggiormente comunicare stili di vita. La moda ha una doppia ragion d’essere, Cava de’Tirreni è stata una grande realtà produttiva per il settore tessile, a raccontarlo lo storico del territorio metelliano Livio Trapanese, intervenuto al convegno illustrando
Con grande precisione storica l’evoluzione del mondo artigianale del territorio spiegando poi quali sono stati gli errori  del passato,suggerendo idee e prospettive per il rilancio del territorio che da sempre e’ il traino delle risorse commerciali di cava dei tirreni.
L’assessore all’ambiente Germano Baldi  ha illustrato i progetti che sono in corso che mirano al risparmio energetico con nuove tecnologie che creano risorse economiche senza danneggiare l’ambiente e da’ grande supporto all’idea di approcciare l’ecosostenibilita’ alla moda  che crea nuovi indotti economici al territorio soprattutto quando si coinvolgono le scuole professionali,responsabili del ricambio generazionale delle maestranze e quindi nuova visione aziendale. all’assessore alla mobilità ed alla sicurezza Vincenzo Servalli. Il compito di elencare le iniziative sul territorio volte  allo stesso concetto ,anche con l’urbanistica spiegando come i centri abitati possano migliorare la vivibilita’ organizzando il traffico automobilistico,creando aree di smistamento urbano che non ingolfino il centro abitato,migliorando la mobilita’dei servizi pubblici ed altro ancora.
Come si evince dai filmati televisivi anche l’assessore servalli e’ entusiasta dell’idea che  la moda, elemento trainante per l’intero comparto economico nazionale si affacci alla ecomoda, elogiando l’iniziativa voluta su Cava dei Tirreni da parte del presidente smac Pasquale Salsano. L’IMPORTANZAdelle  aziende artigianali e del loro sviluppo imprenditoriale per il nostro territorio e’ l’argomento che illustra il dott. MARIO ANDRESANO membro di giunta camerale e  presidente di casartigiani salerno,con argomentazioni che sottolineano l’impegno della Camera di Commercio per il comparto artigianale attraverso corsi di aggiornamento professionali organizzati in seno alle  singole realta’ dimostrando la vicinanza dell’ente alle   problematiche territoriali dando supporto concreto alle attivita’ artigianali. 
la prof.ssa dell’IPSIA “F. Trani” Claudia D’Ascoli. L’Istituto Professionale – coinvolto nella manifestazione con un progetto scolastico che ha come fine la realizzazione di abiti completamente “naturali” o “riciclati” –
dando lustro alle capacita’ creative delle allieve attraverso le idee di riciclare tessuti oggetti,ed ornamenti vari che nell’era del consumismo che viviamo ,sarebbero stati sicuramente rifiuti,dimostrando  praticamente come si sviluppa una tale trasformazione  ,vedi il filo delle antenne tv con il rame  sono stati creati bracciali e collane, allo stesso modo illustra la prof d’ascoli con altri materiali di riciclo.
Difatti basandosi sul tema "Moda etica: la nuova coscienza dei giovani artigiani" quattro momenti moda hanno mostrato il grande lavoro di ricerca e di riciclo fatto dai ragazzi.
Alla reto, dalla scuola all'impresa are progetti in tal sensoi culturali e musica.Serata-Spettacolo AL SOCIAL TENNIS DI CAVA condotta da
ANTONELLA  PETITTI e  ANNA CUFFARO ricca anche di momenti teatrali e musicali hanno partecipato il Professional Ballet di Pina Testa, l’Associazione La Tavolozza ed il pianista Marcello Barbella, l’Associazione Culturale “Oltre l’Arte” di Cava de’Tirreni, Paola Sorrentino con la sua sartoria di abiti da sposa, Alfonso Burza con la Scuola Fiori d’Autore, la Pasticceria La Dolce Vita di Cava de’Tirreni, Anna Ferrara nell’arte del riciclo dei materiali, Barbara Pennacchioni nell’arte del decoupage, Cart&Guide con l’autore Roberto Pellecchia, il fotografo Enzo Gigantino e Solocolore franchising
E’possibile riascoltare il convegno per intero in streaming sul sito del comune metelliano.
In allegato il racconto fotografico e la rassegna stampa consentiranno di costruire un quadro più chiaro di quanto è stato realizzato grazie all’entusiasmo dei ragazzi e ad un’esperienza che ha senza dubbio segnato  tutti gli espositori E L’INTERA COMUNITA’ DI CAVA DEI TIRRENI.



il presidente dell’Ass. SMAC
Pasquale Salsano

 


Il nostro sito usa i cookies. Proseguendo la navigazione o cliccando OK accetti. ------------ Our website, use cookies. By continuing to browse the site we understand this is acceptable to you.